Citazioni 2

06.07.2015 08:23

libro-con-rosaCitazioni famose


Citazioni e passi scelti dai miei autori preferiti

Le credenze sono in se stesse una barriera; non importa di che tipo siano, vere o false. (Osho)

Sii il cambiamento che vuoi vedere nella società. (Gandhi)

Non dar retta ai tuoi occhi, e non credere a quello che vedi. Gli occhi vedono solo ciò che è limitato. Guarda col tuo intelletto, e scopri quello che conosci già, allora imparerai come si vola. (Richard Bach)

Prima di capire cosa significhi “scegliere” bisogna imparare a rinunciare. Gli uomini, di solito, non hanno idee chiare su quello che vogliono. Per contro, sanno benissimo cosa non vogliono. Mirando a evitare cose o fatti indesiderati, molti agiscono in modo tale da ottenere sempre il contrario. Per rinunciare, bisogna prima accettare. Accettare e lasciar andare significa far passare dentro di sé un fatto e dargli l’addio, dimenando la mano in gesto di saluto. (Vadim Zeland)

Una cosa è impossibile fino a quando arriva uno che non lo sa e la fa. (Albert Einstein)

Tu sei il capolavoro della tua vita, sei il Michelangelo della tua stessa vita. Il David che stai scolpendo sei tu. (Joe Vitale)

Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto! Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite. (Mark Twain)

Talvolta si sente dire: un giorno ti guarderai indietro e riderai di tutta questa storia. Quello che mi chiedo io è perché aspettare? (Richard Bandler)

I paurosi tirano per i piedi chi è intento a volare, per riportarlo a terra. Nella meschinità si sentono meglio se tutti strisciano, li umilia che qualcuno possa contemplare da un piano a loro inaccessibile. (Carlos Castaneda)

Tutto quello che siamo è il risultato di ciò che abbiamo pensato. (Buddha)

Tutti vogliono la libertà; almeno a parole, ma nessuno è veramente libero. E nessuno vuole veramente essere libero, perché la libertà comporta responsabilità; non arriva da sola. (Osho)

L’uomo veramente grande è colui che non vuole esercitare il dominio su nessun altro uomo e che non vuole da nessun altro essere dominato. (Kahlil Gibran)

Non è necessario fare esercizi di concentrazione, né ritagliarsi del tempo apposito per pregare o fare solenni dichiarazioni, né meditare in silenzio, e neppure dedicarsi a riti occulti di alcun tipo. Queste cose non sono negative, ma ciò di cui avete bisogno è sapere quello che volete, e volerlo abbastanza da farlo rimanere stabile nei vostri pensieri. (Wallace D. Wattles)

Se nutri pensieri negativi su un’altra persona, sarai tu a sperimentare la manifestazione di quei pensieri.

E’ la combinazione di pensiero e amore che costituisce la forza irresistibile della legge di attrazione. (Charles Haanel)

Chi sa ridere è padrone del mondo. (Giacomo Leopardi)

Un giorno la paura bussò alla porta, il coraggio si alzò e andò ad aprire e vide che non c’era nessuno. (Martin Luther King)

Ti sorprenderà sapere che tutto ciò che vedi è stato inventato da persone giocose, non dalle persone serie. Le persone serie sono troppo orientate verso il passato, continuano a ripetere il passato, perché sanno che funziona. Non sono mai inventive. (Osho)

La legge delle ASPETTATIVE. Tutto ciò che ti aspetti con fiducia, tende a materializzarsi nel mondo attorno a te. Le tue azioni riflettono sempre le tue attese e le tue aspettative influenzano l’atteggiamento e il comportamento delle persone che ti stanno accanto. (Brian Tracy)

Non prendo parte ad accordi che non ho sottoscritto. (Don Juan)

Gli uomini perdono sempre per abbandono. (Don Juan)

Un uomo è vecchio solo quando i rimpianti, in lui, superano i sogni. (Albert Einstein)

Le persone che riescono in questo mondo sono quelle che vanno alla ricerca delle condizioni che desiderano, e se non le trovano LE CREANO” (G.B. Shaw)

Se uno smette di bere, fumare e fare l’amore non è che vive più a lungo ma è la vita che gli sembra più lunga. (Sigmund Freud)

Otterremo esattamente quello che daremo, ma dovremo prima dare. Esso quindi tornerà a noi in molti modi, e il dare è un semplice processo mentale, perché i pensieri sono cause e le condizioni sono effetti; quindi elargendo pensieri di coraggio, ispirazione, salute o aiuto di qualsiasi tipo, stiamo mettendo in moto le cause che porteranno i loro effetti. (Charles Haanel)

Il pensiero è un’attività spirituale ed è quindi creativa; ma non fate errori, il pensiero non creerà nulla finché non sarà diretto coscientemente, sistematicamente e costruttivamente; qui sta la differenza tra il vano pensare, che è un semplice spreco di sforzo, e il pensiero costruttivo, che significa ottenimento praticamente illimitato. (Charles Haanel)

Il pensiero è l’unica realtà; le condizioni non sono che la manifestazione esteriore; al cambiare del pensiero, tutte le condizioni esterne o materiali devono cambiare al fine di essere in armonia col loro creatore, che è il pensiero. (Charles Haanel)

Ogni persona è il riflesso del pensiero che ha mantenuto durante la sua vita. Questo è impresso sulla sua faccia, sulla sua forma, sul suo carattere, sul suo ambiente. (Charles Haanel)